Alberi decapitati, anche no!

Come potete vedere dalle foto qui di seguito, moltissimi alberi cittadini sono stai decapitati senza pietà… non uso la parola “potati” di proposito, infatti la pratica della potatura è benefica per le piante, questo scempio assolutamente no! Anzi, il più delle volte, in questo modo la pianta è destinata a morire. Ma visto che io non sono qualificata per dare giudizi in materia, riporto un articolo di due esperti che si esprimono in merito alla comune potatura.

Cinzia Celeste

Da “Sherwood n.189 Dicembre 2012 – Gennaio 2013”

Per leggere l’articolo, clicca qui:  arredo urbano

alberi decapitati

alberi decapitati

2013-05-16 16.29.36 2013-05-16 16.32.02 2013-05-16 16.34.21 2013-05-16 16.34.45 2013-05-16 16.35.02 2013-05-16 16.35.13 2013-05-16 16.50.55 2013-05-16 16.51.39 2013-05-16 16.56.22 2013-05-16 16.57.53 2013-05-16 16.59.16 2013-05-16 16.59.36 2013-05-16 17.00.01

Foto di Paolo Mele

Annunci

3 thoughts on “Alberi decapitati, anche no!

  1. Che rabbia!!! hanno fatto lo stesso nel mio giardino condominiale… dicesi “capitozzatura” pratica vietata dai regolamenti del verde urbano delle città più attente alla tutela del verde pubblico… credo che Torremaggiore non abbia un regolamento simile, e questo è il risultato…

  2. Dal tipo di piante e dalle modalità dei tagli, è evidente la natura speculativa dello scempio. Responsabile è l’amministrazione comunale. E anche la ditta che ha assunto l’appalto. Se un medico fa del male per inettitudine ad un paziente, sia pure con difficoltà, qualche volta incappa in sanzioni e condanne. …Ma le piante, si dirà, in fondo in fondo…! In realtà l piante sono parte della nostra stessa vita.

  3. Questo fatto mi vede coinvolto direttamente; infatti nel mio condominio, in via dalla chiesa, l’anno scorso, su indicazione dell’amministratore condominiale, alcuni sedicenti esperti hanno cominciato a decapitare le cime e le branche primarie di alcuni esempari di pini domestici. Appena mo sono accorto della cosa ho cominciato a chiedere chi fossero e cosa stessero facendo.Ora, non sono un esperto, MA NON E’ NECESSARIO ESSERE DEI GENI PER CAPIRE CHE VI E’ DIFFERENZA TRA LATIFOGLIE ED AGHIFOGLIE, tra alberi a foglie caduche e sempreverdi, e che di conseguenza la modalità di potatura è per forza differente!!! A forza di grida (l’unico intervenuto tra tutti i pavidi e/o indifferenti condomini) sono riuscito ad impedire che anche altri alberi venissero danneggiati irrimediabilmente: un anno dopo infatti, cioè pochi giorni fa, quattro esemplari di pini ormai secchi, morti perchè decapitati e quindi privati della loro fonte di sostentamento (mai sentito parlare di fotosintesi clorofilliana?), sono stati abbattuti.
    IGNORANTI IGNORANTI IGNORANTI!!! ANDATE A STUDIARE!!!!
    Ovviamente posseggo ampia documentazione per dimostrare le mie affermazioni.
    Francesco D’Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...